Zafferano puro di Valle Camonica 

Zafferano

 Piccoli frutti 

Mirtilli

 Piccoli frutti 

Mirtilli

 Fiori di Zafferano (Crocus Sativus) 

Zafferano

Apicoltura

Apicoltura

Coltivazioni

L’azienda agricola “Arianna”, per ora, si occupa principalmente di tre tipi di coltivazioni:

leggi di più

Apicoltura

L’azienda agricola “Arianna” si occupa anche di apicoltura producendo tipi di miele soprattutto locale grazie alle abbondanti fioriture principalmente di acacia e castagno, ma anche un ottimo millefiori.

La sezione apicoltura è stata…

leggi di più

Prodotti

Qui di seguito troverete i prodotti da noi disponibili; al momento non è ancora possibile la compravendita on-line, ma a breve verrà implementato il carrello elettronico così da poter acquistare i nostri…

leggi di più

Dove siamo

L’azienda agricola “Arianna” è situata a Darfo Boario Terme – Valle Camonica – Brescia.

La Valle Camonica è una delle valli più estese delle Alpi centrali, nella Lombardia orientale, lunga circa…

leggi di più

L’ azienda

L’azienda agricola “Arianna” di Daniele Domenighini (azienda a conduzione familiare) nasce a Darfo Boario Terme (Brescia) nel 2014 prendendo il nome dalla figlia nata pochi mesi prima da Daniele e Laura. Dopo anni di lavoro come webmaster e presso una forneria (per la quale lavora ancora) e con un paio di esami mancanti per conseguire la laurea in sicurezza delle reti e dei sistemi informatici, Daniele con il sostegno della moglie, decide di buttarsi anche nel campo agricolo per rendere un’idea/prova dell’anno precedente qualcosa di reale e soprattutto serio, ovvero: la coltivazione dello zafferano in Valle Camonica.

Visti i risultati ottenuti dalla raccolta dell’autunno 2013, già dall’anno successivo è stata quindi ingrandita la coltivazione portandola a 2 campi e riuscendo così nel 2015 ad ottenere una modesta produzione che, sottoposta ad analisi da parte dell’università di Edolo, risulta pure essere di prima qualità con margini ben oltre la soglia minima.

Nel 2015 (in collaborazione con l’az. agricola Il Cios) è stata provata la coltivazione della quinoa, anche qui con discreti risultati, fino ad arrivare al 2016 quando si è deciso di “aprire” l’azienda su altri fronti, ovvero introducendo l’apicoltura e la coltivazione di piccoli frutti con la conseguente piantumazione di mirtilli e ribes ed aumentando il numero limitato di arnie già possedute a livello hobbistico e familiare.

Nel frattempo iniziano a fiorire nuove idee e possibilità che nei mesi futuri saranno approfonditamente rivedute e valutate per bene e, se possibile, già dal prossimo anno saranno quindi integrate nuove coltivazioni/produzioni.